giovedì 17 luglio 2008

Salsa allo yogurt (di soia)

In cucina non sono mai stato un mago, ma ogni tanto, quando Milady mi 'concede' i fornelli, diciamo che ci provo...
Vorrei proporre una banalissima salsa, di cui sono diventato letteralmente schiavo, e la ricetta e' proprio di Milady.
La base è lo yogurt di soja. Tra i mille tipi reperibili in commercio, basta sceglierne uno bianco, non zuccherato. Le marche che preferisco sono il Sojasun, il Provamel oppure il Sojade.
Si aggiunge poi tahina, cioè pasta di semi di sesamo. Di solito se ne trovano di due tipi, quella piu' chiara e quella più scura che è fatta con semi tostate ed è molto piu' saporita, quindi attenti alle dosi.
Si completa il tutto con sale, succo di limone, aglio in polvere e un po' di pepe macinato. Eventuali altre spezie a piacere.
A volte aggiungo del curry e dell' origano.
Purtroppo non posso essere più preciso sulle dosi, in quanto dipende molto dai gusti personali e dal piatto che si andrà a guarnire. E' ottima su antipasti o insalate di verdure crude, ma anche su primi piatti a base di orzo, riso o pasta, o come accompagnamento a secondi saporiti. Mi ripeto dicendo che dipende molto dai proprio gusti, per cui anche da sola potrebbe rivelarsi un ottimo spuntino salato.

2 commenti:

Azabel ha detto...

Uee, ma qui mi si copiano le ricette!!!
Dovrete pagare tributo per questo, lo sapete vero?

Darkoniglio ha detto...

Mmmmh... tributo... :)
Se avete letto bene ho citato che la ricetta è Vostra...